fbpx
Airbnb: Milano come Parigi e Londra. Un limite agli affitti brevi

Il Comune di Milano, in linea con quello di Roma e Firenze, chiederanno al governo un limite ai giorni di affitto nell’arco dell’anno. 

Milano, come Londra e Parigi, contro Airbnb. Il Comune chiede al governo di porre un limite temporale agli affitti brevi, a partire da quelli su Airbnb. «Ci siamo confrontati con le altre città che siedono al tavolo del governo (oltre Milano, Roma, Firenze, Venezia e Napoli, ndr) — dice l’assessore al Turismo, Roberta Guaineri — e ci siamo trovati d’accordo sul fatto che sia necessario limitare il numero massimo di giorni di affitto nell’arco dell’anno. È un tema sentito da tutte le città. Nel prossimo incontro chiederemo al governo di intervenire». 

Con il post dell’assessore all’Urbanistica si apre un dibattito su un tema nazionale molto complesso da gestireCon gli affitti brevi il mercato degli alloggi per giovani lavoratori e studenti è diventato una chimera. Dall’altra il portale Airbnb ha fornito uno stimolo al rilancio del turistico e dell’economia nazionale. 

Bisognerà capire dove penderà l’ago della bilancia. 

Al vaglio del Governo l’idea di considerare la locazione di più immobili sul portale Airbnb come attività d’impresa, assimilata a quella alberghiera. 

Condividi:

Evento in evidenza

Airbnb: Milano come Parigi e Londra. Un limite agli affitti brevi
City Food
Ginarteria

Aperitivo cantato tra i grattacieli al WJC + dj set (ingresso omaggio)

Eventi Milano ha il piacere di invitarvi – sabato 27 aprile  – nella splendida location situata nel World Join Center