fbpx
Milano da passeggio. Scopri i posti migliori in città!
Milano all'insù

Milano è caratterizzata da bellissimi scorci, palazzi signorili e storici, facciate insolite e contemporanee. Approfittando delle giornate più lunghe e dell’aria meno inquinata, non ci resta che indossare scarpe comode e passeggiare per le vie di questa bellissima città!

1. PASSEGGIATA TRA I GRATTACIELI

A Milano nessun edificio può essere più alto della Madonnina del Duomo. Per questo motivo, i grattacieli che superano l’altezza della famosa statuetta milanese, conservano una copia in oro al loro interno. Per vedere i grattacieli milanesi partite dalla stazione Centrale, da dove si intravedono il grattacielo Pirelli e la Torre Galfa. Il Pirellone, sede delle regione Lombardia, è opera di Gio Ponti (architetto che ha progettato dal 1925 al 1971 a Milano una quarantina di edificiche). Verso piazza della Repubblica troverete i primissimi grattacieli della città tra cui Torre Breda (il più affascianate di tutti). In direzione della Porta Nuova incontrerete il Diamantone: costruito nell’ambito del progetto di riqualificazione urbana denominato Progetto Porta Nuova: è una struttura dalla forma sfaccettata, simile a quella di un diamante, dall’altezza complessiva di 140 metri. Tale dato lo qualifica come quarto grattacielo più alto di Milano e l’edificio in acciaio più alto d’Italia.

2. STREET ART O OPERE D’ARTE?

Sull’onda della tendenza di gran moda a Londra, New York e altre città internazionali contemporanee, anche Milano offre itinerari che vi permetteranno di scoprire diversi quartieri della città super colorati. In diverse zone della città (zona Navigli, Porta Romana, quartiere Isola e infine in Bicocca, Ortica) si può ammirare una Milano alternativa, più underground, carica di opere e murales in strada.

3. PALAZZI LIBERTY CARICHI DI STORIA

Una città aperta alle novità, alle tendenze ed all’innovazione ha potuto sperimentare nel tempo diversi stili architettonici e la presenza in città di monumenti, opere e palazzi di differente stile architettonico lo testimonia. In particolar modo, lo stile Liberty è stato molto in voga grazie al lavoro di diversi artisti e architetti tra la fine dell’800 e i primi decenni del 1900. Testimonianza di quest’epoca caratterizzata da stucchi e ferri battuti che danno vita a forme suggestive ed ornamentali, è il Cimitero Monumentale, costruito nel 1863 da Carlo Maciachini. Architetture eccentriche e fantasiose sono facili da ammirare nella zona di Porta Venezia, qui infatti troverete palazzi fiabeschi, mosaici multicolori e cortili nascosti dietro i portoni. Se dopo la tappa Porta Venezia non siete stanchi, andate verso il centro: vi attende la Galleria Vittorio Emanuele II per concludere al meglio il vostro itinerario nel liberty milanese.

4. PARCHI DI MILANO

Milano è piena di parchi, di sentieri e polmoni verdi dove correre o passeggiare. Tra i più noti rientrano Parco Sempione, Parco Nord e BAM – Biblioteca degli alberi ai piedi del Bosco Verticale. Fare un giro in città e godersi una pausa nel verde, non ha prezzo! Ne avevamo parlato in questo articolo. Milano in bici tra parchi, sentieri: ecco 9 zone da scoprire.

Condividi:

Evento in evidenza

Milano da passeggio. Scopri i posti migliori in città!
City Food
Ginarteria

Aperitivo cantato tra i grattacieli al WJC + dj set (ingresso omaggio)

Eventi Milano ha il piacere di invitarvi – sabato 27 aprile  – nella splendida location situata nel World Join Center